giovedì 16 maggio 2013

Grandi vini in degustazione a Eataly Roma

L’ultimo piano di Eataly ospiterà una straordinaria tre giorni nel segno di grandi winemaker. Sessanta vignaioli selezionati (tutti i nomi si trovano qui, regione per regione) da Helmuth Köcher che metteranno in degustazione oltre 230 etichette. Tutti i visitatori avranno il grande privilegio di incontrare e conoscere personalmente i produttori invitati e l’opportunità di acquistare nell’Enoteca di Eataly una selezione dei vini in vetrina.
Faranno da contorno all’evento 7 degustazioni guidate di alto profilo: vini autoctoni italiani, vitigni sconosciuti, senza dimenticare i vini naturali e le etichette straniere. Helmuth Köcher e Ian D’Agata, grande esperto di vini italiani e internazionali, saranno i conduttori dei “Grandi incontri guidati”.

Questo il calendario:
Venerdì 17 maggio
ore 16: Sangiovese Study I, verticale di Fontalloro del ventunesimo secolo, il Supertuscan 100%;
ore 19: il Pecorino, grande bianco marchigiano e abruzzese si confronta “amichevolmente” con “il re” Riesling alsaziano e tedesco;

Sabato 18 maggio
ore 14: Falerno, il mito romano, una degustazione di 7 vini degli anni 2004, 2006 e 2010;
ore 16: Sangiovese Study II, verticale di Flaccianello dal 2000 a oggi;
ore 19: vini secondo natura, un confronto tra vini naturali, organic, biodinamici o semplicemente diversi. Con un focus sulla reale bontà dei medesimi.

Domenica 19 maggio
ore 16: salviamo il Tazzelenghe: in degustazione 12 etichette di questo vitigno friulano a bacca nera;
ore 19: autoctoni famosi o del tutto sconosciuti come il Nerello Mascalese e Carricante. E Colorino, Nocero, Trebbiano Spoletino e non solo.

Tutti i produttori presenti saranno coinvolti dallo stesso Helmut Köcher in un abbinamento ai piatti creati ogni giorno dai cuochi. Ecco in anteprima il dettaglio di tutti gli incroci chef e piatto/vignaiolo e calice (scarica il file .doc).