martedì 14 maggio 2013

Le storiche Cantine Balgera 1885 aprono le porte al pubblico per l'innaugurazione

Sabato 18 maggio avrà luogo l’inaugurazione delle storiche Cantine Balgera risalenti a circa 500 anni fa. Sono state riportate alla luce le volte storiche originali in pietra ed effettuato una ristrutturazione radicale senza ledere tutto quello che di storico era presente in cantina.
In abbinamento alla visita delle cantine, si effettueranno una serie di “verticali storiche “ dei vini partendo dalla vendemmia 1955 in poi.
I vini saranno abbinati in degustazione ad alcuni piatti tipici tipo “sciat” ( frittelle di grano saraceno con del formaggio fuso ) ed infine verrà servito della “polenta cropa” preparata con farina di saraceno panna patate bollite: una varietà di polenta quasi sconosciuta.

Le Cantine Belgera si trovano nel centro di Chiuro (Sondrio) in corso Maurizio Quadrio, 26 
Per Info e Prenotazioni chiamare il numero 0342 482203 - www.vinibalgera.it







Alcuni cenni sulle Cantine Balgera:

La Valtellina è un magnifico susseguirsi di vigneti terrazzati sul versante sud delle Alpi Retiche: è un paesaggio suggestivo e unico, che si estende per 40 chilometri fino ad un’altitudine di 750 metri. Centro di questa prestigiosa viticoltura è Chiuro. Qui si trovano le Cantine Balgera che hanno sede nell’antica dimora dei Quadrio. Fondatore dell’azienda fu il trisavolo Pietro Balgera, che già nell’ottocento commerciava i vini di Valtellina nella vicina Svizzera. A lui succedette Leone Balgera, che proseguì la produzione e l’esportazione. Il figlio Gianfranco costruì nuove cantine evolvendo e migliorando le tecniche di produzione, invecchiamento e imbottigliamento. Oggi continua l’attività il figlio, enologo Paolo Balgera. Egli opera nel segno della tradizione, partendo dai vigneti storici situati nelle zone della Sassella, Inferno, Grumello, Valgella, con una produzione di 80 quintali di uva per ettaro, dell’antico“ saper far vino“, nel continuo miglioramento delle tecniche di vinificazione, nell’ammodernamento degli impianti di cantina, giungendo ad elevare alcuni vini in barrique. Rispondendo alle continue esigenze di mercato, vinificando in purezza un grande vitigno, il Nebbiolo, la gamma dei vini si è progressivamente ampliata in qualità varie e diversificate nel gusto e nei profumi. Con grande attenzione alla qualità, Paolo Balgera propone dunque vini di grande piacevolezza gustativa, di corpo e di grande struttura, di squisita fragranza aromatica. I vini provengono essenzialmente da due zone: quella del Valtellina doc, più estesa, che da origine a vini di minor corpo ma di sapore fresco e vivace; quella del Valtellina Superiore docg, più ristretta, impervia e rocciosa che da origine a vini più strutturati e adatti ad un lungo invecchiamento. Di generazione in generazione, anche i figli Luca e Matteo manifestano una innata passione per il vino: nel segno della tradizione di famiglia saranno i testimonials dell’antica Casa Vinicola Balgera nel nuovo millennio.