lunedì 7 ottobre 2013

Domenica 6 ottobre 2013 - GRAND HOTEL PALACE ROMA

Iniziamo la nostra carrellata sul Brunch romano dalla cucina pugliese, piacevolmente preparata dallo chef Max Mariolo, ormai padrone di casa culinario del Grand Hotel Palace. Purtroppo una domenica uggiosa non ci ha aiutato nel gustare appieno le specialità offerte e che hanno decorato con gusto il grande tavolo centralke della sala dell'hotel. Ma la squisitezza delle pietanze, che conponevano il ricco menù, ci ha fatto dimenticare il sole, che non c'era. Erano presenti, invece, le grandi e tradizionali specialità della Puglia: dalle orecchiette con cime di rapa alle fave con cicoria. Veramente un ottimo desinare, ben presentato con ricerca degli aromi ed accuratezza nello scegliere gli ingredienti. Dobbiamo fare, e con bonarietà, solo due piccoli appunti all'amico chef Max: alcune specialità calde, veramente ottime e che abbiamo apprezzato con gusto, non presentate negli scaldavivande e il vino in menù non all'altezza della maestria dello Chef, il quale si è fatto subito perdonare offrendoci un calice di prezioso Planeta Riserva. Ottimo l'angolo delle uova. Chicca ed attenzione per gli ospiti: le centrifughe di frutta e verdura, che hanno completato la dieta mediterranea con un tocco di Bio. Spettacolo e trionfo di dolci e della frutta. Una buona domenica, ottimo desinare, accoglienza cortese: esperienza da provare ancora. Lo Chef Max proporrà un menù regionale per ogni domenica. Costo menù € 35,00 comprensivo di bevande. 
il sensorialist Massimo Criscuoli Tortora