giovedì 24 ottobre 2013

I vini della montagna conquistano la città

Grande successo a Milano per i Vignaioli del Trentino Affollatissima la degustazione di lunedì sera al J&V Store organizzata in collaborazione con ONAV - Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino.


Lunedì 21 ottobre 2013 I Vignaioli del Trentino hanno presentato una serata di degustazione interamente dedicata alla terra trentina: I VINI DELLA MONTAGNA, DALLE DOLOMITI ALLA CITTÀ.
Ventisei vignaioli indipendenti dell’omonima Associazione che raccoglie 70 aziende agricole private, costola trentina della FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, hanno accolto col sorriso e le loro migliori etichette la numerosa platea di appassionati, soci ONAV e la stampa milanese accorsa all’evento.  
I presenti hanno potuto degustare i prodotti di un territorio unico, capaci di esprimere una qualità senza compromessi e di raccontare la passione e l’impegno di veri artigiani del vino, che su piccole coltivazioni di proprietà curano meticolosamente i loro vigneti, trasformando le uve in prestigiose bottiglie apprezzate sul mercato nazionale ed estero. 
Una viticoltura eroica non solo per le sistemazioni dei vigneti su ripidi declivi e terrazzamenti in quota ma soprattutto perché rappresenta appena il 6% della produzione vinicola trentina ed è totalmente autonoma nelle iniziative di promozione e comunicazione quali questa serata.
Rese inferiori di netto ai disciplinari di produzione ammessi in Trentino, pratiche viticole sostenibili che nascono dal rispetto per gli aspetti storico-culturali e paesaggistici del territorio, giovani vignaioli che portano avanti le aziende storiche di famiglia: queste le scelte coraggiose dei vignaioli trentini che si contraddistinguono per l’elevato livello qualitativo dei loro vini e dei loro spumanti.

Protagonisti della serata, assieme ai vignaioli trentini, sono stati i partners gastronomici: il “Caseificio degli Altipiani e del Vezzena” di Lavarone che ha proposto una verticale di Vezzena Malga, presidio Slow Food (www.caseificiovezzena.it) ,l’Agriturismo “Rincher” di Roncegno Terme che ha preparato al momento un’ottima polenta utilizzando l’antica varietà di Farina della Valsugana (www.rincher.com) e la panetteria a base di lievito madre del Panificio Moderno di Isera (7162985.newcloudsite.com).
Il numeroso pubblico ha abbinato con grande soddisfazione i vini alla polenta calda e ai formaggi, apprezzando una volta di più il sapore delle cose buone, dei gusti semplici della tradizione rurale trentina: ”Trentino nel calice e Trentino nel piatto”, il modo migliore di raccontare lo spirito di una terra concreta e vitale. Il modo più semplice per comprendere i valori della montagna, per apprezzarla e difenderla.
Associazione Vignaioli del Trentino
L’Associazione, nata nel 1987, raccoglie i produttori che seguono personalmente ogni processo produttivo, dalla cura della vigna, alla vendemmia, alla vinificazione e infine alla commercializzazione. Caratteristiche prime dell’operare dei Vignaioli sono il rispetto per la terra e la massima attenzione alla qualità, per ottenere vini che rappresentino il territorio, l’impegno e la passione di ogni singolo produttore per il suo lavoro. (www.vignaiolideltrentino.it) I Vignaioli del Trentino sono associati a FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.(www.fivi.it)