martedì 8 ottobre 2013

I Vini Della Montagna, Dalle Dolomiti Alla Città

Lunedì 21 ottobre i Vignaioli FIVI del Trentino presentano i loro vini a Milano.
 Una serata in collaborazione con ONAV Lombardia per degustare 
l'identità unica dei nettari d'uva di montagna.


Lunedì 21 ottobre dalle ore 19, a MILANO, presso il JV Store di Jannelli & Volpi in via Melzo 7 (M1, Porta Venezia), i VIGNAIOLI DEL TRENTINO, membri di FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, e le loro migliori etichette saranno i protagonisti di una serata di banchi d'assaggio organizzata dalla sezione milanese di ONAV – Organizzazione Nazionale Assaggiatori Vino.
Gli appassionati e il pubblico avranno a disposizione bottiglie tra le più interessanti prodotte nei territori vitati della provincia di Trento, oltre ad alcune specialità gastronomiche locali.
Trenta tra i più importanti viticoltori di montagna racconteranno i loro vini e la storia di una passione che li vede impegnati personalmente su piccole coltivazioni di proprietà, dalla cura del vigneto, alla vinificazione, fino alla commercializzazione. Tutto questo attraverso una pratica viticola etica e sostenibile che nasce dal rispetto per l'ambiente, rivolgendo una particolare attenzione alla salvaguardia degli aspetti storici, culturali, ambientali e paesaggistici di una terra unica.
I Vignaioli del Trentino sono imprenditori artigiani, i veri custodi di un territorio vinicolo eterogeneo, le cui origini risalgono al IV secolo a.C. È soprattutto grazie a loro se sopravvivono e prosperano realtà uniche e affascinanti come i vigneti terrazzati della Val di Cembra, recentemente nominati dal Ministero delle politiche Agricole, Alimentari e Forestali “Paesaggio rurale storico d’Italia”. 
Allo stesso modo va ricordata la Piana Rotaliana, ricca di meravigliosi panorami e snodo cruciale della Via Claudia Augusta, antica strada romana che dalle pianure del Po e dall'Adriatico conduceva fino al Danubio. Ancora, il suggestivo alternarsi di spettacolari ambienti naturali della Valle dei Laghi è un'ulteriore testimonianza di una varietà territoriale esclusiva che giunge fino in Vallagarina, la zona meridionale della Valle dell'Adige dove il Trentino si apre alla pianura.
Non bisogna infatti dimenticare che più di un terzo dei circa 10.000 ettari coltivati a vite nella provincia di Trento (fonte Cervim, 2006) sono caratterizzati da terreni con difficoltà strutturali che richiedono a queste piccole aziende agricole e ai loro uomini fatiche non comuni, tra altitudine e forti pendenze. 
I vini che gli appassionati e la stampa potranno degustare, rappresentano una qualità senza compromessi, con le originali note distintive e gli aromi di questi spicchi di montagna tanto difficili da lavorare quanto vocati alla coltivazione di vitigni locali dalle fragranze del tutto peculiari. 
Tra le tipologie in assaggio spiccano i rossi autoctoni come l'austero Teroldego e il profumato Marzemino, insieme al delicato bianco Nosiola, ma anche il raffinato Lagrein e al rustico Enantio. Non mancheranno i vitigni internazionali che hanno trovato un habitat ideale in Trentino, i bordolesi Cabernet e Merlot e gli aromatici Müller Thurgau e Gewürztraminer. E naturalmente sarà presente il Trento DOC, lo spumante trentino da uve Chardonnay e Pinot nero, il Metodo Classico “dolomitico” nelle originali interpretazioni di numerosi produttori.
Sorsi e assaggi che ricordano la purezza e i panorami unici della terra Trentina saranno i veri protagonisti di un'occasione d'incontro che va oltre la semplice degustazione.


INFO IN BREVE
data: lunedì 21 ottobre 2013

luogo: Milano - JV Store di Jannelli & Volpi, via Melzo 7, M1 fermata Porta Venezia

orario: dalle 19 alle 22.00 

Ingresso: pubblico euro 15,00 (soci ONAV euro 10,00)

Associazione Vignaioli del Trentino
L’Associazione, nata nel 1987, raccoglie i piccoli produttori che seguono personalmente ogni processo produttivo, dalla cura della vigna, alla vendemmia, alla vinificazione e infine alla commercializzazione. Caratteristiche prime dell’operare dei Vignaioli sono il rispetto per la terra e la massima attenzione alla qualità, per ottenere 
vini che rappresentino il territorio, l’impegno e la passione di ogni singolo produttore per il suo lavoro. 
I Vignaioli del Trentino sono associati a FIVI – Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Vignaioli trentini presenti
Balter
Bellaveder
Bongiovanni Lorenzo
Borgo dei Posseri
Cesconi
Dalzocchio Elisabetta
De Tarczal
De Vescovi Ulzbach
Donati Marco
Eredi di Cobelli Aldo
Fanti Giuseppe Vignaiolo
Fedrizzi Cipriano
Filippi Mattia
Grigolli Bruno
La Cadalora
Longariva
Maso Bergamini
Maso Cantanghel
Maso Furli
Maxentia di Poli Enzo
Pelz F.lli
Pojer e Sandri
Pravis
Tenuta Maso Corno
Zanotelli Elio & F.lli
Zeni Roberto

Produttori di tipicità gastronomiche trentine presenti
Caseificio Vezzena-Lavarone
Agriturismo Rincher
Panificio Moderno