giovedì 13 febbraio 2014

TINAZZI PROTAGONISTA ALLA PREMIAZIONE DEI MIGLIORI VINI ITALIANI DI LUCA MARONI

Il vino fiore all’occhiello dell’azienda veronese, il Ripasso di Valpolicella “Monterè”, si aggiudica il terzo premio come miglior vino rosso italiano con 96 punti

Il Ripasso di Valpolicella Monterè 2011 della linea Ca’ de’ Rocchi premiato come terzo miglior vino rosso d’Italia nell’Annuario I Migliori Vini d’Italia di Luca Maroni 2014. Un importante riconoscimento, consegnato nel corso del grande evento-degustazione “I Migliori Vini d’Italia”, tenutosi dal 6 al 9 febbraio a Roma presso il Complesso Monumentale di Santo Spirito in Sassia.
Intriganti le sensazioni descritte nella scheda dedicata al rosso dell’azienda veronese: “La visciola allo stadio di dolcezza di polpa e di spezia più pura. E quando schiocca, particolarissimo, dolce, aromatico, porge un richiamo al frutto di bosco intensissimo. E’ un frutto di stupenda suadenza, un cassis di gran potenza, una mora ultrafitta ma dolcissima, e con una vena vegetale, per l’appunto polposa, che sfuma la sua possanza in levigatezza profonda. Che rotondità allora la sua stupenda vena fruttosa. Lo si riceve al palato, e la bocca, tonda, voluminosa, avvolgentissima, a convessa cupola, maestosa si dispone. Dell’aroma ciò che colpisce è l’integro stadio ossidativo pur all’apice di maturità del suo disidratato succo: a questi livelli di solarità la concentrazione della soluzione è pasta tramosa di polpa e glicerina, raramente, come in questo caso, anche linfatica suadenza di fiore. Poi la sua assoluta souplesse morbido/tannica, la coesa sovradimensionalità e purezza del suo frutto e delle sue spezie. Sigillo enologico al suo nativo rango vinicolo. Un gran vino, fra i migliori rossi dell’anno. Chapeau.” 
Presente nell’Annuario dei Migliori Vini d’Italia 2014 di Luca Maroni, anche un altro vino portabandiera Cantina Tinazzi, sempre della linea Ca’ de’ Rocchi: L’Amarone della Valpolicella “La Bastia” 2009, che raggiunge l’ottimo punteggio di 94. 
Cantina Tinazzi, grazie ai punteggi sui suoi vini, nella guida Luca Maroni risulta terza classificata tra le cantine di tutta la regione Veneto.