martedì 23 settembre 2014

CONCLUSA la 39a RASSEGNA DELL’ASPARAGO di CIMADOLMO IGP, BILANCIO di un’edizione da record. E l’Asparago di Cimadolmo IGP sposò il Manzoni bianco…


Il Presidente Dall’Acqua: “Con i numeri raggiunti in questa edizione, “Bianco, fresco, dolce Asparago” è diventata la rassegna gastronomica più grande a livello nazionale.30 ristoranti, 8 prodotti tipici , 150 volontari, 50 produttori, oltre 50.000 enoturisti , 11 comuni, 3 province e una decina di associazioni. Tutti in rete per raccontare un territorio. E farlo assaggiare”.

Cimadolmo, 6 giugno 2014 La stagione quest’anno ha premiato l’Asparago di Cimadolmo IGP. Le condizioni climatiche che lo scorso anno avevano accorciato la stagione penalizzando i produttori - e soprattutto i consumatori, visto che di prodotto se ne produce meno di quanto il mercato richieda - quest’anno hanno favorito gli uni e gli altri. Garantendo tra l’altro un prodotto particolarmente buono. 
I risultati, in termini di partecipazione alla rassegna, non si sono fatti attendere.  “Quest’anno, favoriti anche dal clima, abbiamo superato noi stessi – commenta il presidente dell’Associazione “Strada Dell’Asparago bianco di Cimadolmo IGP”  - La manifestazione ha coinvolto una decina di associazioni e nei giorni della rassegna sono stati serviti oltre 30.000 pasti solo nella piazza di Cimadolmo, senza contare i numerosi avventori che hanno partecipato alle serate organizzate dai 30 locali della zona coinvolti. Un totale di circa 50.000 pasti consumati da altrettanti “enoturisti”.
Ben 8 i prodotti tipici provenienti da varie regioni italiane presentati in degustazione negli abbinamenti delle varie serate: la Mozzarella di Bufala Borgoluce, il pesce di Caorle e di Cortellazzo, l’Asparago di Bassano e di Badoere, il Tartufo Toscobosco e le carni della Val di Chiana, il Verdiso di Combai. Infine la new entry per questa 39a edizione: l’Agnello d’Alpago.  
 “Non posso concludere senza un plauso ai numerosi volontari che hanno ancora una volta dimostrato di saper dialogare con le associazioni locali, lavorando in un clima di cordiale e proficua collaborazione in particolare con le altre proloco – chiosa il presidente Graziano Dall’Acqua – “Sono davvero soddisfatto perché la stagione che ora va a concludersi è stata particolarmente favorevole assicurando una produzione di circa 7000 quintali di Asparagi di ottima qualità, confermando il trend positivo di questo prodotto le cui richieste da sempre superano l’offerta. In questo senso, mi sento di rassicurare coloro, giovani in particolare, che volessero cimentarsi nella produzione di questo meraviglioso frutto, fortunatamente in controtendenza rispetto all’attuale recessione economica”.


Albina Podda / Ufficio Stampa
M 348.4510176

Ufficio Stampa
Agenzia CLAP COMMUNICATION
di Albina Podda
Via Roma 11
Strada Privata di Villa Marcello
31043 Fontanelle - TV
info@clapcommunication.it