martedì 23 settembre 2014

DAL 19 MAGGIO: QUADRI DIPINTI COL VINO IN MOSTRA NEL SALENTO NARDO’ (LECCE)

Il vino è da sempre ARTE: ma se prima solo da gustare in eleganti calici ora lo è anche da ammirare con gli occhi grazie all’innovativa e stravagante tecnica pittorica ideata da Arianna Greco, giovane pittrice originaria di Porto Cesareo in provincia di Lecce che dipinge usando non semplici colori ma vino e Birra Artigianale.

Le sue donne, plasmate a colpi di vino rosso su tela, sono calde e sensuali e, in soli due anni, l’hanno resa famosa a livello internazionale tanto che, non solo ha dipinto per lo stilista Ferragamo e realizzato copertine di libri per registi e cantanti ma è addirittura volata ad Hong Kong per esibirsi in alcuni “live” di pittura davanti agli occhi increduli di tanti spettatori.
Dal Negroamaro al Primitivo, dal Nero di Troia al Sangiovese, dal Barolo all’Aglianico, questi solo alcuni dei “colori” utilizzati dall’artista le cui opere, depositate anche presso importanti Musei Italiani, cambiano nel tempo perché, ci spiega “Il vino su tela si ossida come farebbe in una barrique o in bottiglia ma molto più velocemente virando verso i colori aranciati tipici della maturità”. Per questo motivo le sue opere sono state paragonate al dipinto di Dorian Gray di wildiana memoria.
Dal 19 al 25 Maggio le opere dell’Artista saranno esposte presso la Sede dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia a Nardò (Le) in Piazza Salandra, 8.
Un’occasione da non perdere per “inebriarsi” di un’Arte così originale che le è valsa anche la nomina diAmbasciatrice nel Mondo della più antica Maschera della Commedia dell’Arte Italiana.