martedì 23 settembre 2014

L’ISTITUTO MARCHIGIANO DI TUTELA VINI (IMT) AL ‘FESTIVAL DELLA CASCIOTTA D’URBINO DOP’ TRA LABORATORI DEL GUSTO E APERITIVO CON L’AUTORE. DOMANI LA SFIDA FRA CUOCHI CON ABBINAMENTI CIBO-VINO



(Jesi, 22 aprile 2014). L’Istituto Marchigiano di Tutela Vini (IMT) partecipa alla IV edizione del “Festival della Casciotta d’Urbino Dop – Itinerari tra arte e cibo”,
in programma nella città Ducale il 26 e il 27 aprile, con sfide tra chef, degustazioni gratuite e banchi d’assaggio dei vini della provincia di Pesaro-Urbino, in abbinamento al prelibato formaggio e ai prodotti tipici del territorio.
Si parte già domani (ore 12.30, ristorante Nenè di Urbino nell’ambito della giornata di presentazione della manifestazione) con il concorso tra cuochi di 5 fra i più rinomati ristoranti dell’urbinate, che premierà i migliori piatti a base di Casciotta d’Urbino abbinati a Bianchello del Metauro, Colli Pesaresi e Pergola. La premiazione e la consegna delle menzioni d’onore ai partecipanti si svolgerà nel primo giorno della kermesse, sabato 26 aprile (ore 16.30, Piazza della Repubblica). E per celebrare la prima Dop marchigiana al fianco delle Doc della provincia di Pesaro-Urbino, non mancheranno inoltre durante il weekend i laboratori del gusto con Casciotta d’Urbino e crescia sfogliata d’Urbino abbinate al Bianchello del Metauro spumante (26-27 aprile, ore 17.00), fino all’aperitivo con l’autore (27 aprile, ore 11.30 - Piazza della Repubblica). 
Per Alberto Mazzoni, direttore di IMT: “La nostra partecipazione al Festival della Casciotta d’Urbino Dop conferma l’approccio dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini di promuovere le eccellenze enologiche abbinandole al buon cibo e, in questa occasione, anche a artigianato, teatro, musica e turismo. Una scelta che, in sinergia con gli organizzatori della manifestazione, offrirà ai visitatori un’importante occasione per scoprire alcuni tra i prodotti più rappresentativi della nostra regione per unicità e qualità”.
Per Michele Falzetta, direttore generale Cooperlat-Trevalli, che ha contribuito all’organizzazione del Festival: “Oggi più che mai è necessario che le aziende e le associazioni di riferimento facciano rete per promuovere i prodotti di qualità del territorio, per questo abbiamo ritenuto strategica la collaborazione con l’Istituto Marchigiano di Tutela Vini. I vini di IMT e i nostri formaggi rappresentano infatti fette rilevanti dell’export agroalimentare marchigiano e l’alleanza tra queste due eccellenze della regione può senza dubbio portarci a vincere sfide importanti”.

UFFICIO STAMPA IMT: interCOM srl
Ilaria Koeppen 334.3486392 koeppen@agenziaintercom.it