martedì 23 settembre 2014

Nobile di Montepulciano e Montepulciano d'Abruzzo insieme a Montepagano: due grandi vini uniti nella diversità



La più antica mostra dei vini d’Abruzzo ospita quest’anno il primo, “storico” confronto tra le due eccellenze vitivinicole. Al Vinitaly la presentazione dell’edizione 2014
VERONA – Il Nobile di Montepulciano e il Montepulciano d’Abruzzo per la prima volta a confronto a Montepagano.
Due grandi vini uniti nella diversità s’incontrano e dialogano tra loro in un percorso di conoscenza, valorizzazione e condivisione di queste due eccellenze vitivinicole del made in Italy. A offrire l’occasione per il primo, “storico” confronto sarà la più antica Mostra dei Vini d’Abruzzo, “Borgo DiVino”, giunta quest’anno alla 43esima edizione. Oggi al Vinitaly la rassegna è stata presentata in anteprima nell’area della Regione Abruzzo.
DUE ROSSI DAL SANGUE BLU A CONFRONTO - Dal 25 al 27 luglio, il suggestivo borgo ottocentesco di Montepagno di Roseto degli Abruzzi, provincia di Teramo, ospiterà 12 etichette dei due “rossi”, sei del Nobile (e aristocratico) vino “re” e bandiera di Montepulciano di Toscana e sei del Montepulciano Doc d’Abruzzo e della Docg “Colline Teramane” in rappresentanza del mondo complesso e variegato del Montepulciano d’Abruzzo. Degustazioni, wine show ed altri momenti di dibattito con esperti e giornalisti di settore consentiranno ai due top wines di andare oltre il legame, incidentale ma insieme impressionante (l’dentità tra il nome del vitigno dell’abruzzese e la “patria” esclusiva del toscano), che li unisce, e di “raccontare” – attraverso la voce dei produttori – l’unicità e le diversità che li contraddistinguono, e che da sempre sono “marchio di garanzia” per entrambe le produzioni. Non solo vino poi, perché il confronto amichevole tra Abruzzo e Toscana avrà un altro testimonial d’eccezione: l’olio extravergine di qualità, con tutto il patrimonio di tradizioni e sapori che vive tra le colline delle due terre. A confrontarsi stavolta saranno sei oleifici pregiati e certificati, tre abruzzesi e tre toscani, coinvolti in un accostamento tra assaggi ed esperienze sensoriali guidati da esperti del settore.
PERCORSI DEGUSTAZIONE E COOKING SHOW – Punti di forza della “tre giorni”, come sempre, saranno i  percorsi degustazione e i talk sul vino (circa 15mila i partecipanti agli eventi della passata edizione). Le cantine abruzzesi presenti esporranno le loro etichette – con una formula originale e unica in Abruzzo – negli antichi e caratteristici fondaci del borgo fortificato. Dopo il successo delle lezioni d’alta cucina con il pluristellato Niko Romito e la sua scuola di formazione, l’edizione 2014 riproporrà inoltre i cooking show serali con tre chef provenienti da altrettante realtà ristorative dell’Abruzzo che da sempre si distinguono per carta dei vini e abbinamento con le portate. Location degli eventi a tema sarà anche quest’anno il suggestivo cortile di un palazzo dell’‘800 ristrutturato.



Alla conferenza stampa sono intervenuti l’assessore regionale alle Politiche Agricole, Mauro Febbo, il sindaco e l’assessore al Turismo del Comune di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone e Maristella Urbini, il vicepresidente del Consorzio di Tutela del Montepulciano Docg “Colline Teramane”, Enrico Cerulli Irelli. Testimonial per il Nobile di Montepulciano, Olimpia Roberti dell’azienda agricola “Le Bertille, Montepulciano di Siena (vedi allegato dichiarazioni). La conferenza stampa è stata presentata dal giornalista e critico di settore, Antonio Paolini.

Verona, 07 aprile 2014

























BORGO DIVINO, I NUMERI – Montepagano è Borgo DiVino dal 1971. Appuntamento in assoluto più antico tra le esposizioni vitivinicole regionali, dall’edizione 2012 la mostra è stata rinnovata nella sua formula proponendo, oltre ai tradizionali percorsi di degustazione negli antichi fondaci del borgo medievale, anche eventi come dibattiti e incontri con esperti e giornalisti nazionali, cene tematiche ed esperienze da gourmet, mostre ed appuntamenti culturali collaterali. Nelle ultime due edizioni, i visitatori delle tre serate della mostra sono stati circa 15mila, più di 20 le aziende vitivinicole abruzzesi coinvolte l’anno scorso, quasi 100 le etichette proposte nei percorsi degustazione. Significativa nelle ultime due edizioni la presenza di cantine aderenti al Consorzio di Tutela “Colline Teramane” (16 quelle presenti nel 2013) che, l’anno scorso, proprio a Montepagano ha festeggiato con una speciale degustazione il decennale della Docg Montepulciano d’Abruzzo.  Importanti i numeri anche per gli eventi legati alla gastronomia d’autore. Nel 2013, hanno fatto registrare il tutto esaurito (oltre 200 partecipanti) i tre cooking show curati dallo chef abruzzese “tre stelle” Niko Romito insieme agli allieva della sua scuola “Niko Romito Formazione” di Castel di Sangro (L’Aquila). L’edizione 2012 ha visto la presenza dei ristoratori del marchio “Qualità Abruzzo” con tre cene gourmet, anche queste sold out.

MONTEPAGANO, BORGO AUTENTICO D’ITALIA – Dal luglio 2012 Montepagano è entrato nella rete nazionale dei ‘Borghi Autentici d’Italia’, l’associazione italiana che raccoglie i piccoli e medi comuni impegnati in un costante percorso di valorizzazione e miglioramento della propria struttura urbana, dell’ambiente sociale ed economico e dei servizi ai cittadini. Un ulteriore tassello nel progetto di rilancio culturale e turistico del borgo fortificato medievale, tra i meglio conservati lungo la fascia adriatica abruzzese. A soli 6 chilometri da Roseto degli Abruzzi, tra la costa e gli splendidi paesaggi delle colline teramane, Montepagano conserva intatte molte testimonianze del suo passato: al varco del paese una porta, resto dell’imponente cinta muraria, introduce all’intreccio di vicoli e piazzette che custodiscono antichi palazzi signorili, volte di cantine e fondaci diventati nel tempo il cuore vibrante della più antica Mostra di Vini in Abruzzo.

La Mostra Vini d’Abruzzo è organizzata dal Comune di Roseto degli Abruzzi con il contributo della Camera di Commercio di Teramo e della Regione Abruzzo. Partners dell’evento il Consorzio di Tutela Montepulciano d’Abruzzo Docg ‘Colline Teramane’ e il Consorzio di Tutela ‘Vini d’Abruzzo’.

Verona, lunedì 7 aprile 2014