martedì 23 settembre 2014

Vinitaly 2014: Anteprima Aglianico del Vulture Vigne Mastrodomenico. Tracciabilità ed innovazione.


Al Vinitaly 2014, in anteprima le nuove annate dei vini dell’azienda Vigne Mastrodomenico che da otto ettari incastonati nel Monte Vulture, in Basilicata Barile ( Pz), produce Aglianico del Vulture nella sua declinazione più autentica e tradizionale.

Al Vinitaly 2012 è stato presentato, applicandolo al Passito Shekàr,  il progetto di tracciabilita Farm To Fork. Il consumatore è in grado di seguire tutto il percorso di produzione del Vino  dal vigneto alla cantina: esso scannerizzando  un QR code posto sul retro etichetta, può risalire ad maggior numero possibile di informazioni inerenti al vino in modo immediato e trasparente.  Giuseppe Mastrodomenico, ideatore del progetto  è fermamente convinto che “mettere la storia dei vini in bottiglia, costituisca ormai  una garanzia imprescindibile per tutto il sistema economico del vino ed è per questo che ha implementato il progetto di tracciabilità applicandolo anche al Likos 2011, il prodotto con cui sono stati ottenuti i migliori riconoscimenti dagli esperti del settore, nazionali ed internazionali.

Una annata eccellente quella del Likos 2011, interamente tracciata  e certificata: un valore aggiunto con l’obbiettivo di unire tradizione ed innovazione e soprattutto rispetto e valorizzazione dell’ambiente.