lunedì 6 ottobre 2014

GRAPPERIE APERTE 2014 Non solo grappa ma distillato di solidarietà e ottimismo



Domenica 5 ottobre in occasione di “Grapperie aperte 2014” Roberto Castagner devolverà il ricavato delle degustazioni per i piccoli studenti di famiglie in difficoltà. “Per una giornata anteponiamo ai nostri interessi l’attenzione per chi ha meno”

Visnà di Vazzola 3 ottobre 2014.  “Più difficoltà, più solidarietà”: questo il titolo della locandina voluta da Roberto Castagner, amministratore delegato della Distilleria Acquavite spa, per annunciare “Grapperie aperte 2014”.
La manifestazione è  in programma domenica 5 ottobre con inizio alle 10 quando saranno aperte le porte della sua azienda  che per l’occasione distillerà, appunto, anche gocce preziose di solidarietà. Utile e dilettevole, promozione e amore per la propria gente, business e attenzione a chi meno ha: c’è tutto questo e molto di più nell’iniziativa di Castagner  tenuta a battesimo nella scorsa edizione quando aveva deciso di attivare una raccolta di fondi da devolvere ai bambini con famiglie in difficoltà. Saranno interessate ben 6 scuole  d’ infanzia del  territorio che godranno del contributo per diminuire la retta delle famiglie in difficoltà.  “Il bilancio della scorsa edizione – commenta – era stato decisamente positivo al punto che le suore mi avevano chiesto di bissare la manifestazione”. Detto e fatto.

Castagner sa di operare in un settore che meno degli altri ha patito i morsi della crisi. Ed è pure consapevole che non si possa restare in silenzio “di fronte al fatto che crescenti  fette di popolazione si trovano in difficoltà.
Per questo, una volta tanto credo sarebbe opportuno che chi, come me opera in questo settore e che dunque si trova in una situazione per così dire privilegiata, manifestasse un tangibile segnale di solidarietà anteponendo l’etica al business, la solidarietà al tornaconto”. Così, per questa edizione, Castagner ha deciso di allargare il campo della raccolta solidale (contributo volontario a partire da 1 euro a tutti coloro che desidereranno degustare le Grappe Fuoriclasse) dai bambini ai giovani.  “Il tasso di disoccupazione dei giovani – sottolinea – è impressionante e sfiora ormai il 44% .
Per questo li invito a fare sentire la loro voce, a fare “rumore, a manifestare le proprie idee perché loro rappresentano l’Italia di domani, loro sono la nostra speranza”.

Castagner sostiene di sentirsi fortunato e che per questo non può fare lo struzzo. La sua distilleria dà lavoro a 40 famiglie, più a un altro centinaio frutto dell’indotto. Senza contare che il prodotto grappa è quanto di più di made in Italy ci sia  e che per questo dovrebbe “avere l’ambizione di diventare come il cognac in Francia, il Whisky in Inghilterra e il Rum a Cuba. Credo che tutti debbano essere orgogliosi del prodotto grappa. A testimonianza di questo basti pensare al crescente interesse del mercato degli States e di almeno altri 40 Paesi. Ma il discorso ci porterebbe lontano.









Qui voglio sottolineare una volta di più la valenza solidaristica della festa di domenica”.
Il programma della giornata è ricco: si va dalle degustazioni alla cultura, dalla storia al divertimento, dai momenti conviviali a quelli di condivisione umana. “Per sottolineare che quest’anno la solidarietà è mirata anche ai giovani  ricordo che in programma, oltre al torneo amatoriale di “Burraco” ci sarà anche un concerto jazz a cura di giovani musicisti dell’Associazione DotMob.

Ma voglio ricordare a tutti coloro che ci gratificheranno della loro presenza – conclude Castagner – che quella di domenica, oltre che di spensieratezza e felicità,  è una giornata da dedicare alla distillazione dell’ attenzione ai più deboli e dell’ ottimismo, quest’ ultimo ingrediente indispensabile per uscire dal ricatto della paura provocata dalla crisi economica. Ci conto per i nostri bambini e per i nostri giovani”.





Roberto Castagner - Mastro Distillatore, è Amministratore Delegato della Distilleria Castagner di Visnà di Vazzola.
Ricopre anche la carica di Presidente dell’Accademia delle Grappe e delle Acquavite.









Ufficio Stampa
CLAP COMMUNICATION di
Albina Podda
348.4510176