giovedì 22 gennaio 2015

CIU’ CIU’ CONQUISTA LA GUIDA FRANCESE GILBERT & GAILLARD Due medaglie d'oro per Rosso Piceno Superiore Gotico e Pecorino Merlettaie



La prestigiosa guida Gilbert & Gaillard ha premiato con la medaglia d’oro due vini dell’azienda vitivinicola Ciù Ciù, assegnando loro la votazione di 90/100: si tratta del vino Rosso Piceno D.O.P. Superiore Gotico 2010 e del vino Offida D.O.C.G. Pecorino Merlettaie del 2013.

Per i vini della cantina marchigiana con sede ad Offida (AP) e per i titolari Walter e Massimiliano Bartolomei si tratta di un altro importante riconoscimento volto a premiare e diffondere a livello internazionale le pregiate etichette prodotte. La guida Gilbert & Gaillard infatti viene pubblicata in nove lingue differenti, dall’inglese al cinese passando per il francese e il russo, e trova ampia diffusione  in molti paesi del mondo.

Ciascun vino riceve una votazione in centesimi che viene assegnata a seguito di una degustazione alla cieca ad opera di un comitato composto da esperti di caratura internazionale. Nelle apposite guide vengono inseriti solo i vini con il punteggio più alto. È questo il caso delle due etichette dell’azienda vinicola Ciù Ciù Gotico e Merlettaie che hanno conquistato la medaglia d’oro.

Più che positivi i commenti rilasciati dagli esperti che hanno provato il Rosso Piceno D.O.P. Superiore Gotico sentenziando che si tratta di un vino destinato ad un grande futuro, sebbene ancora giovane. Dai vigneti di Montepulciano e Sangiovese, più vocati e meglio esposti, siti sulla fascia collinare degradante da Ascoli Piceno verso il mare Adriatico, trae origine questo vino di colore rosso rubino intenso, con riflessi violacei appena maturo e a cui la maturazione, ottimale dopo il terzo anno, conferisce vivacità, riflessi aranciati e vellutata morbidezza. Ampio, fruttato e floreale, elegantemente etereo a maturazione, sapido e caldo, di notevole corpo e morbida persistenza gustativa.

Apprezzamenti anche per il vino Offida D.O.C.G. Pecorino Merlettaie che nasce da un nobile vitigno italico, austero e potente, relegato per decenni su brulli e scoscesi pendii montani dell’appennino piceno. Riscoperto oggi dalla passione di pochi vignaioli, il Pecorino è raro e prezioso, capace, anche con gli anni, di sprigionare intensa personalità evocando sensazioni eteree e persistenti. Personalità e potenza esaltate dalla fermentazione in nobili legni di questo prodotto, esempio di memoria storica e nuova sapienza eroica.

L’azienda vitivinicola biologica Ciù Ciù nasce nel cuore delle colline picene, ad Offida (AP), nell’area di produzione del Rosso Piceno Superiore e si estende su oltre 130 ettari.
Fondata nel 1970 dai coniugi Natalino ed Anna, l’azienda è oggi gestita dai fratelli Massimiliano e Walter Bartolomei, con tutta la passione ed il bagaglio di saggezza del papà Natalino. I loro vini sono espressione autentica dell’impegno e della tradizione vinicola dell’azienda, frutto di ricerca e qualità sia in vigna che in cantina, ma anche di un ecosistema viticolo naturale di qualità con un “terroir” (microclima, suolo e sottosuolo) unico ed insostituibile.