martedì 24 febbraio 2015

Cantina di Soave a Prowein con uno stand tutto nuovo per presentare al meglio le primizie della tradizione enologica veronese


Dal 15 al 17 Marzo, in occasione della fiera enologica più importante di Germania, la storica casa vitivinicola veronese punterà sul Soave e sull’Amarone della Valpolicella, ma anche sulle bollicine autoctone dello Spumante Durello. Soave 15 Febbraio 2015 - Cantina di Soave parteciperà a Prowein 2015, quest’anno con uno stand tutto nuovo che si troverà nella Hall 16 Stand D32. Il nuovo stand è stato progettato per trasmettere agli operatori del settore tutto il valore di Cantina di Soave sia dal punto di vista della solidità aziendale che dal punto di vista della qualità dei suoi prodotti.
Lo stand si configura quindi da una parte come rappresentazione tangibile della grande solidità di questa azienda vinicola ricca di storia e di tradizione, la cui fondazione risale al 1898.  Dall’altra parte come simbolo dell’alta qualità dei prodotti di Cantina di Soave specializzata nella produzione di vini della grande tradizione veneta, con il controllo totale della filiera. 

Marchi di punta della Cantina per questa edizione della fiera saranno Rocca Sveva, Le Poesie e Cadis. Prowein 2015 sarà anche l’occasione per presentare, in anteprima assoluta mondiale, l’annata 2014 del Soave Classico Rocca Sveva, vino ottenuto da Uve Garganega in purezza, coltivate esclusivamente in collina.

«Il 2014 si è caratterizzato per un andamento stagionale bizzarro, quasi come una corsa ad ostacoli, ricco di speranze, di capovolgimenti e qualche evento inaspettato.  L’inverno è stato mite e piovoso in tutta Italia, tanto che le temperature non sono quasi mai scese sotto lo 0°C. La primavera è stata caratterizzata da alte temperature iniziali, che hanno determinato un germogliamento anticipato anche con punte di 20 giorni rispetto alla norma. L’invaiatura e la maturazione dell’uva sono state invece ritardate a causa delle insistenti piogge e della bassa insolazione occorse nel mese di luglio in tutta la penisola - afferma Bruno Trentini, Direttore Generale di Cantina di Soave, e continua - rispetto alla media, la Garganega è riuscita a mantenersi sana grazie al grappolo spargolo e ben arieggiato. Riassumendo i vini bianchi del 2014 saranno caratterizzati da dei profumi fruttati e floreali molto freschi ed abbastanza intensi, in bocca saranno un po’ meno strutturati delle annate precedenti, magri, e freschi grazie all’elevata acidità che ha contraddistinto la stagione».



In occasione di questo appuntamento enologico strategico per il mercato tedesco, verrà presentato agli operatori stranieri anche l’Amarone Rocca Sveva 2009, caratterizzato all’olfatto da note di frutta molto matura e confettura, da spezie e da rinfrescanti note balsamiche, mentre in bocca, l’esuberanza della struttura e l’avvolgente impressione di morbidezza risultano ben controbilanciate dalla reattività dei tannini e dalle sensazioni sapide.

Le bollicine autoctone troveranno nel Perlit Lessini Durello DOC un ottimo ambasciatore, uno spumante che, grazie alla lenta presa di spuma con maturazione sui lieviti, si presenta asciutto, armonico, con note che ricordano gli agrumi.


Il mercato tedesco costituisce per Cantina di Soave un mercato di riferimento in Europa e assorbe  il 22% del fatturato totale originato dall’Export.

L’appuntamento è dunque a Düsseldorf, Hall 16 Stand D32, dove potrete incontrare il Dott. Luca Sabatini, Direttore Commerciale Estero e tutto il team dedicato.



Magda Beverari

Ufficio Stampa Cantina di Soave

Tel. 345 8930961