giovedì 26 marzo 2015

TAKE 1# VINITALY 2015, UN’OTTIMA ANNATA CRESCONO I BUYER ESTERI IN ARRIVO DA 140 PAESI. NEL 2014 ERANO 120; TAKE 2# SOL&AGRIFOOD CHIUDE IN BELLEZZA CON I VINCITORI DEL PREMIO GOLOSARIO; TAKE 3# altri contenuti relativi alla giornata conclusiva di Vinitaly, Sol&Agrifood ed Enolitech2015:

VINITALY 2015, UN’OTTIMA ANNATA
CRESCONO I BUYER ESTERI IN ARRIVO DA 140 PAESI. NEL 2014 ERANO 120

I visitatori a quota 150mila. Oltre 2.600 giornalisti da 46 nazioni. Riprende il mercato interno con operatori horeca e Gdo.
Verona, 25 marzo 2015  Tutto il mondo a Vinitaly, con operatori professionali da 140 Paesi, ben 20 in più rispetto al 2014. «Il risultato centra l’obiettivo che ci eravamo prefissati. Grazie all’aumento del 34% degli investimenti dedicati all’incoming e alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo economico, l’Agenzia-ICE e il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, abbiamo aumentato la già alta partecipazione di buyer stranieri», ha affermato Ettore Riello, presidente di Veronafiere.

In totale i visitatori sono stati circa 150mila, ma rispetto al passato c’è più Far East, con Thailandia, Vietnam, Singapore, Malesia. Crescono il Messico e anche l’Africa, con new entry interessanti come Camerun e Mozambico. Bene pure il Nord Africa, con la ripresa di Egitto, Tunisia e Marocco sia per il vino che per l’olio extravergine di oliva di Sol&Agrifood.  
«I grandi mercati di Usa e Canada da soli rappresentano il 20% degli oltre 55mila visitatori esteri.  L’area di lingua tedesca, Germania, Svizzera e Austria, si conferma la più importante con il 25% delle presenze, il Regno Unito è al terzo posto con il 10%, seguono in termini numerici i buyer dei Paesi Scandinavi e quelli del Benelux  ha detto Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere –. Abbiamo registrato grande soddisfazione da parte degli gli espositori, per la capacità di Vinitaly di migliorare di anno in anno il numero di buyer esteri e la qualità dei visitatori, mantenendo alto il numero dei contatti, tanto che aziende private di grande rilevanza hanno già sottoscritto rinnovi triennali per le prossime edizioni».


TAKE 2# SOL&AGRIFOOD CHIUDE IN BELLEZZA CON I VINCITORI DEL PREMIO GOLOSARIO
Dodici i vincitori di quest’anno nelle categorie dolci, birre, salumi, formaggi, sfiziosità, paste. Eccellenza e biodiversità alimentare protagoniste del Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità. Espositori soddisfatti per i contatti business con buyer di tutto il mondo.


TAKE 3# Gentile collega, ai link di seguito trovi altri contenuti relativi alla giornata conclusiva di Vinitaly, Sol&Agrifood ed Enolitech2015:

·          Vino e olio extravergine Made in Italy alla conquista del Pacifico

·          Vinitaly, edizione positiva per l’Istituto Nazionale Grappe Bonollo: «interesse anche dei giovani». Ma resta il nodo delle accise

I contenuti dei Press Coffe Break dedicati ai giornalisti svoltisi a Sol&Agrifood:
·         Olio extravergine – Scaffale italiano: contro la crisi, Italia cala poker d’assi: bio, mono, 100% e Dop
·         Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena


Servizio Stampa Veronafiere
Tel: +39.045.829.82.42/82.85
Twitter: @pressVRfiere