martedì 10 marzo 2015

Vinitaly 2015 – dal nuovo Settecento33 al restyling di Donè: tutte le novità di Cantina di Soave



Vinitaly 2015 - Dal 22 al 25 marzo, Cantina di Soave vi aspetta al proprio stand per presentarvi in anteprima tutte le novità di quest’anno. Grazie ai suoi 6 mila ettari di vigneti nelle migliori zone DOC e DOCG dell’area veronese e ai 6 siti produttivi, Cantina di Soave riesce a gestire un mercato in continua evoluzione, garantendo qualità, affidabilità e sicurezza. La valorizzazione delle denominazioni tipiche territoriali e il potenziamento dei marchi aziendali sono gli obiettivi che l’azienda si propone di portare avanti nell’immediato futuro, in una prospettiva di costante miglioramento e rinnovamento. 

In quest’ottica sono da considerarsi tutte le novità che la storica casa vitivinicola veronese ha in serbo per Vinitaly 2015, a partire dal nuovo brand Settecento33 Lessini Durello DOC, al restyling della linea di vini frizzanti Donè, alla presentazione in anteprima dell’annata 2014 del Soave Classico Rocca Sveva, vino ottenuto da Uve Garganega in purezza, coltivate esclusivamente in collina.
Cantina di Soave, inoltre, per consentire a tutti di apprezzare la qualità dei propri vini, anche per questa edizione di Vinitaly ha organizzato una serie di degustazioni verticali di 5 annate di Rocca Sveva Amarone della Valpolicella DOC e 5 annate di Rocca Sveva Soave Classico Superiore DOCG Castelcerino che avranno luogo presso lo stand F4 nel pad. 4 tutti i giorni da lunedì 23 marzo 2015 alle h 11.30 e alle h 16.00.
Per la storica casa vitivinicola veronese, come si diceva, l’edizione 2015 della fiera sarà l’occasione per lanciare in anteprima assoluta mondiale il nuovo Settecento33 Lessini Durello DOC, destinato esclusivamente alla mescita qualificata. Questo nuovissimo spumante metodo charmat, ottenuto da un vitigno tra i più antichi della provincia veronese, è contraddistinto da una freschezza pronunciata e da componenti aromatiche che spaziano tra splendide fragranze vegetali, come il biancospino e il sambuco, fino a sfiorare le invitanti note agrumate del cedro e del pompelmo giallo. Il nome di questo nuovo brand di Cantina di Soave è strettamente legato alla storia del vitigno, la cui presenza è attestata sui Monti Lessini già dalla prima metà del Settecento. Il lettering composito del nome, così come il layout dell’etichetta, si collocano volutamente a metà tra il classico e il moderno, in linea con lo spirito di Cantina di Soave, azienda vitivinicola che dalla propria storia trae l’energia necessaria per rinnovarsi di continuo ed essere sempre al passo con i tempi. Il risultato finale è di grande eleganza: sul fondo chiaro molto minimalista, spicca un raffinato elemento decorativo tondeggiante, simbolo di completezza e perfezione, la cui articolata lavorazione interna rappresenta il dinamismo che è proprio delle bollicine. La capsula arancione conferisce alla bottiglia un tocco finale di vivacità e impatto.
Per quanto riguarda i prodotti destinati alla grande distribuzione, infine, la grande novità di Cantina di Soave è il restyling del brand Donè. La nuova linea di vini frizzanti prevede un maggiore assortimento in termini di allargamento di gamma e una maggiore differenziazione in termini di valore. L’etichetta dai colori vivaci e la bottiglia slanciata trasparente rispecchiano la natura moderna e versatile di Donè: il nuovo modo di bere frizzante, da aperitivo e da tutto pasto. Il brand Donè da quest’anno si arricchisce di tre nuovi prodotti che vanno a costituire la linea premium pensata per winelovers più esigenti: il Durello, il Müller Thurgau e per finire un rosso frizzante: il Pinot Nero.
L’appuntamento è dunque a Vinitaly, dal 22 al 25 marzo 2015, stand F4 nel pad. 4.
Per partecipare alla degustazione verticale di Rocca Sveva Amarone Valpolicella DOC compila il form collegato a questo link: https://eventbrite.it/event/16081313642

Ufficio Stampa Cantina di Soave