mercoledì 25 marzo 2015

Vinitaly, 24 Marzo una degustazione esclusiva del V38AG: la Riserva Speciale per celebrare 40 anni di spumantizzazione

Martedì 24 marzo, in occasione del Vinitaly, si svolgerà una degustazione esclusiva del V38AG uno spumantemetodo classico: ultimo nato della produzione dell’Azienda Agricola G. Milazzo. 
L’appuntamento, dedicato alla stampa e agli addetti ai lavori, è per le ore 14,00 presso lo STAND B25/C30 Hall 2 SICILIA.
Sono trascorsi 40 anni, da quando, in quel lontano 1974, Giuseppe Milazzo, agli esordi della sua nuova avventura imprenditoriale, realizzò le prime cuvée, destinate a diventare spumante metodo classico.

Da allora, primo anche solo nel pensare che fosse possibile realizzare spumanti metodo classico in Sicilia, sono state create numerose etichette del “metodo classico Milazzo”, diverse per varietà e periodo di permanenza sui lieviti. Oggi sono ben sette le referenze di spumanti metodo classico prodotte dall’azienda di Campobello di Licata (Agrigento), alcune delle quali hanno raggiunto livelli di eccellenza, ed un vasto consenso di pubblico e di critica.
V38AG è il primo codice di imbottigliatore, che venne attributo al neo viticoltore Giuseppe Milazzo. Oggi viene usato per dare il nome ad un simbolo di un sogno divenuto realtà.
Per celebrare questo importante anniversario è stato creato, in edizione limitata, il Milazzo Riserva V38AG uno spumante metodo classico Brut: la riserva speciale creata dall’azienda di Campobello di Licata (Agrigento), per raccontare il meglio che un terroir unico ed inimitabile riesce ad esprimere, grazie un percorso di ricerca e innovazione finalizzato all’eccellenza.
Il Milazzo Riserva V38AG è realizzato da cloni di Inzolia e Chardonnay, appositamente coltivati e selezionati, per poter affrontare una lunga permanenza sui lieviti di ben 8 anni.
“Il Milazzo Riserva V38AG è il modo migliore per celebrare questo importante anniversario”. A dichiararlo Giuseppina Milazzo, Vice Presidente dell’Azienda di Campobello di Licata.
“Sono stati 40 anni di lavoro appassionato e meticoloso – aggiunge Giuseppina Milazzo – in cui abbiamo conosciuto tanta fatica ma anche tanti riconoscimenti, che ci spingono ad andare sempre avanti con rinnovato entusiasmo”.


Martedì 24 marzo alle ore 10,00 presso la Sala Rossini del Centro Congressi Arena. 
al Convegno Dalla Biodiversità del suolo alla qualità dei vini, per parlare della certificazione BIOPASS, ci saranno tra i relatori ci saranno due tecnici dell’Azienda Agricola G. Milazzo: il prof. Pierluigi Donna –  Responsabile SATA e consulente agronomo e l’enologo dott. Giuseppe Notarbartolo.