martedì 24 marzo 2015

VINITALY, CONSORZIO VALPOLICELLA E PARMIGIANO INSIEME. DA DOMANI ABBINAMENTI SU VARIE ANNATE

(Vinitaly, 22 marzo 2015). I Rossi della Valpolicella e il Parmigiano Reggiano Dop si incontrano nelle degustazioni organizzate dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella in occasione di Vinitaly (22-25 marzo 2015, Veronafiere). Obiettivo: scoprire le ‘evoluzioni nel gusto’ di due prodotti, il vino e il formaggio, che di anno in anno si trasformano arrivando al palato con nuove sfumature. Organizzate in collaborazione con il Consorzio Parmigiano Reggiano, le degustazioni iniziano domani 23 marzo alle 14.30, con il Valpolicella Classico Doc e Superiore abbinati a Parmigiano invecchiato 24 mesi mentre il Valpolicella Ripasso Doc e l’Amarone della Valpolicella Docg si accostano a formaggi più maturi come i 36 e 48 mesi. Le Speedy Tasting poi continuano negli appuntamenti di martedì 24 marzo alle 15.30 e mercoledì 25 alle 11.00 sempre allo stand del Consorzio Valpolicella (Pad.8, Stand H2H3).
“E’ sorprendente come l’evoluzione di questi due prodotti - ha detto il presidente del Consorzio Tutela Vini Valpolicella, Christian Marchesini – riesca a regalare, nel tempo, un’escalation di sapori sempre più articolati e stratificati. Con questa iniziativa – conclude Marchesini – vogliamo evidenziare la forte propensione del Valpolicella e del Parmigiano all’invecchiamento valorizzandone le peculiarità”. Le ‘Speedy Tasting’ saranno introdotte dagli stessi produttori che avranno la possibilità di presentare il vino da loro proposto.
Per il direttore del Consorzio Parmigiano Reggiano, Riccardo Deserti: “Il Consorzio del Parmigiano Reggiano ha scelto di affiancarsi al Consorzio dei Vini della Valpolicella per creare un momento di degustazione che possa mettere in risalto, oltre alle caratteristiche intrinseche dei prodotti, anche l'importanza del fattore “tempo” nella trasformazione delle materie prime. Il trascorrere dei giorni – ha concluso Deserti - rende unico il nostro formaggio come i grandi vini della Valpolicella, una magia che trasforma il latte e l’uva in grandi prodotti che tengono alta la bandiera dell’eccellenza italiana”.
Tutti gli appuntamenti del Consorzio Tutela Vini Valpolicella a Vinitaly, si inseriscono nel progetto Vino in Villa - Dall’EXPO ai Territori, che vede come capofila la Regione Veneto ed è promossa dal Ministro per la Coesione Territoriale.

Le 21 aziende presenti allo stand sono:
Clementi, Coali - Tenuta Savoia, Corte Aleardi, Corte Archi, Damoli Bruno, Dindo, Ettore Righetti, Fidora Organic Wines, Flatio, Lavarini, Le Marognole, Menegolli, Montecariano, Pagani, Piccoli Daniela, Salgari, Scriani, Tenuta Il Canovino, Terre Di Leone, Zanoni Pietro, Zanotti Diego.


Ufficio stampa Consorzio Tutela vini Valpolicella:
InterCOM:

Federica Schir (389.9425510 – f.schir@mediawine.it  areastampa1@consorziovalpolicella.it)