mercoledì 27 maggio 2015

A Terracruda vedi cosa bevi, ma riconosci la qualità ad occhi chiusi Sabato 30 e domenica 31 maggio a Cantine Aperte speciale degustazione del Bianchello medaglia d’oro all’International Wine Challenge di Londra, tra i migliori vini al mondo

Fratte Rosa (PU)  Sabato 30 e domenica 31 maggio, dalle 10 alle 19, torna l’appuntamento con Cantine Aperte. Anche quest’anno lo slogan della manifestazione è “Vedi cosa bevi”, ma Terracruda invita gli enoturisti anche a riconoscere la qualità “ad occhi chiusi”.
All’International Wine Challenge di Londra, considerato il più influente concorso internazionale, e il più meticoloso (ogni vino è gustato in tre diverse occasioni da almeno 10 diversi giudici, in una degustazione alla cieca), il Bianchello del Metauro Doc Superiore di Terracruda “Campodarchi Oro” 2012 ha ottenuto la medaglia d’oro.
Il Bianchello del Metauro entra così nell’olimpo dei migliori vini al mondo. Premiati con la medaglia d’oro a Londra solo nove vini bianchi made in Italy: oltre al Campodarchi, 1 Verdicchio dei Castelli di Jesi e 2 Verdicchi di Matelica, la Campania conquista l’oro con un Costa d’Amalfi Doc e un Greco di Tufo, premiato un Vermentino di Sardegna, un Sauvignon Blanc del Friuli Venezia Giulia ed infine un Soave classico del Veneto.
In occasione di Cantine Aperte sarà possibile degustare il Campodarchi Oro in una speciale degustazione guidata, insieme ad altri vini con cui l’azienda vitivinicola di Fratte Rosa ha ottenuto importanti risultati nelle più prestigiose competizioni internazionali. La garanzia di un giudizio obiettivo è data dal fatto che i vini sono degustati da giudici provenienti da tutto il mondo, rigorosamente alla cieca. Il che significa che le bottiglie sono bendate, non se ne conosce la provenienza né tantomeno il produttore.
Il programma delle due giornate prevede visite in cantina gratuite dalle 10 alle 16.30, degustazioni e possibilità di pranzare e cenare con i piatti tipici di Fratte Rosa, cucinati dal ristorante “La Graticola”.
Dalle 17 musica dal vino, sabato 30 “The Tuffy Fellaz” reggae band, mentre domenica 31 “Black Cat Manouche”, jazz manouche, la fusione di jazz e musica di cultura gitana.



-- 
Società Agricola Fratte Rosa s.s.
Via Serre,28-61040-Fratte Rosa (PU)
Marche - Italia
P.IVA /C/F 02230300416
Tel. 0039 0721 777412
Fax. 0039 0721 771070