martedì 5 maggio 2015

Cinelli Colombini, Cantine Aperte con rarità e un week end da vivere giocando a "fare l'enologo" tra Casato Prime Donne e Fattoria del Colle Nel 2015 l'evento del Movimento Turismo del Vino si allunga per 4 giorni grazie al ponte del 2 giugno e diventa un super weekend all'insegna dell'enologia

Sarà dedicata alle "rarità", ovvero ai vini introvabili, l'edizione 2015 di Cantine Aperte e ognuna delle circa ottanta cantine partecipanti alla giornata offrirà l’assaggio di una bottiglia molto vecchia oppure non ancora in commercio, sperimentale oppure sold out da tempo. Per  il Casato Prime Donne della presidente toscana del Movimento Turismo del Vino, Violante Gardini, che organizza l’evento, era d’obbligo scegliere un vino che tutti vorrebbero assaggiare in anteprima: il Brunello di Montalcino Riserva 2010 che inizierà la sua commercializzazione il I° gennaio 2016.        
       


         
       
"Dopo i 94/100 ottenuti dal Brunello 2010 su “Wine Advocate” e i 96/100 del Brunello Prime Donne 2010 da parte di “Wine Spectator” tutti  aspettano una riserva stratosferica e noi non li deluderemo" - dice con orgoglio Donatella Cinelli Colombini, madre di Violante e ideatrice della giornata Cantine Aperte - il programma dell’evento al Casato Prime Donne si completerà poi con una degustazione itinerante di 4 vini ovvero Spumante Trento Metodo Classico Tespi, Chianti Superiore DOCG e Cenerentola Doc Orcia della Fattoria del Colle, futuro Brunello Riserva 2010. Un percorso che porterà i visitatori a scoprire la storia di Montalcino e il modo con cui nascono i grandi vini rossi di questo territorio".        
       
Nel week end di Cantine Aperte comunque, molte saranno le opportunità per i wine lovers, che potranno trovare alla Fattoria del Colle di Trequanda (30 km da Montalcino) l'ambiente ideale per un week end lungo all'insegna del relax nella campagna toscana affacciata sulle Crete Senesi  e del buon vino: sarà infatti possibile pernottare in mezzo ai vigneti e continuare gli assaggi nell’osteria, in cantina e persino nella zona benessere dove è anche possibile fare il bagno nel vino.        
       
In programma la tradizionale lezione su come si preparano i pinci e una visita guidata alla parte storica della villa con la cucina monumentale, la sala degli stemmi, la camera del Granduca, la cappella cinquecentesca,  per finire con la bottaia, l’infernotto del Brunello e la vinsantaia. Ma la vera "chicca" di questo week end sarà una attività completamente inedita, in programma per sabato 30 maggio alle 16 e martedì 2 giugno alle 11 ovvero le degustazioni per “apprendisti enologi”.Sarà infatti proposta, in forma scherzosa ma sicuramente coinvolgente, la creazione di un “Supertuscan” a base di Sangiovese, Merlot e Sagrantino: dopo aver degustato separatamente i tre vini in purezza, gli enoturisti proveranno a unirli con varie percentuali cercando l’equilibrio perfetto per poi confrontare il risultato con il vero Supertuscan “Il drago e le 8 colombe”.         
       
Il costo del pacchetto che comprende due notti in camera doppia con prima colazione a buffet e una cena di 4 portate bevande escluse è di 136 euro a persona. Sono escluse dal prezzo del pacchetto ma prenotabili in loco, un Happy Wine in cantina sabato 30 maggio con vini e formaggi pecorini (10€ a persona) e una visita con degustazione al birrificio artigianale di San Quirico d'Orcia, in programma per lunedì 1 giugno (5€ a persona) oltre a una cena tipica all'Osteria di Donatella a base di pinci (30€ a persona bevande escluse).        
       
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI        
       
Per la Fattoria del Colle info@cinellicolombini.it 0577 662108         
       
Per la giornata Cantine aperte e il Casato Prime Donne Montalcino casato@cinellicolombini.it 0577 849421        
       
UFFICIO STAMPA        
       
Marte Comunicazione   Marzia Morganti Tempestini        
       
3356130800 marzia.morganti@gmail.com