martedì 12 maggio 2015

LUCIA BARZANO’ E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA STRADA DEL FRANCIACORTA Succede a Francesca Moretti

 Erbusco, 12 maggio 2015  Lucia Barzanò è la nuova presidente della Strada del Franciacorta, una delle prime strade del vino nate in Italia e fra le più attive e cosciute. Ad eleggerla, l’Assemblea generale dei Soci riunitasi ad Erbusco, che l’ha scelta per guidare l’associazione nel prossimo triennio. Lucia Barzanò succede a Francesca Moretti, che ha condotto la Strada del Franciacorta dal 2013.


46 anni, titolare con il fratello Giulio dell’azienda di famiglia Il Mosnel, storica cantina franciacortina, Lucia Barzanò era già stata Presidente della Strada dal 2003 al 2006. Racconta di sé: “Sono cresciuta nel meraviglioso contesto dell’azienda vitivinicola di famiglia ed ho iniziato quasi per scherzo nel 1996 ad affiancare mia madre, Emanuela Barboglio (socio fondatore del Consorzio Franciacorta), occupandomi del settore commerciale e delle pubbliche relazioni.  Ho continuato a svolgere queste mansioni, cercando di migliorare la mia preparazione con Corsi di degustazione e Master di marketing vinicolo e mi sono lasciata inevitabilmente coinvolgere dal mondo del vino, tanto da non potermene più allontanare. Penso sinceramente che il mio sia uno dei lavori più belli del mondo e non farei il cambio con nessuno!” Attualmente segue il Marketing, l’export e cura le pubbliche relazioni dell’azienda.

La sua elezione traccia una linea di continuità nell’attività di promozione dell’enoturismo in Franciacorta, che la Strada ha intrapreso con successo dal 2000, anno della sua fondazione. “E’ fondamentale proseguire con decisione nell’impegno di valorizzare il nostro territorio attraverso l’enoturismo di qualità, in sinergia con il Consorzio e le amministrazioni comunali della Franciacorta “ha detto, anticipando le linee guida lungo cui si muoverà nei prossimi mesi l’associazione.

Nata dalla sinergia tra operatori privati (aziende vitivinicole, produttori di prodotti tipici e artigiani, alberghi, dimore storiche, ville in affitto, ristoranti, trattorie, osterie, wine bar, aziende agrituristiche, campeggi, enoteche, agenzie viaggi, campi da golf, noleggio biciclette) ed enti pubblici e privati (Comuni, associazioni per la promozione del territorio) la Strada del Franciacortaè un percorso di 80 km che ha lo scopo di promuovere e sviluppare le potenzialità turistiche, in particolar modo legate al turismo enogastronomico, della Franciacorta. Vi fanno parte tutte le cantine associate al Consorzio. Attualmente i suoi soci sono 202.

Con Lucia Barzanò sono stati eletti nel nuovo Consiglio di Amministrazione della Strada del Franciacorta i produttori Camilla Alberti (Castelveder), Roberta Bianchi (Villa), Gianluigi Nembrini (Corte Fusia), Giorgio Vezzoli (Le Quattro Terre), Cristian Ziliani (Antica Cantina Fratta). Con loro Daniela Codeluppi (Ristorante Hostaria Uva Rara), Patrizia La Rocca (Enoteca Le Cantine di Franciacorta), Francesca Moretti (Relais&Chateaux L’Albereta), Gianluigi Vimercati Castellini (Agriturismo Al Rocol), Leonardo Vizza (Comune di Ome). Il nuovo Collegio dei Revisori, invece, è composto da Ernesto Bino (Iseolago Hotel), Fabrizio Pagnoni (Comune di Erbusco), Flavio Tignonsini (Iseo Bike). Supplenti: Alessandro Lanzani (Lanzani Bottega e Bistrot) e Simona Lancini (Trattoria Santa Maria).


Per informazioni: Associazione Strada del Franciacorta