giovedì 28 maggio 2015

TAKE 1# CON IL COMITATO SCIENTIFICO DEL PADIGLIONE “VINO – A TASTE OF ITALY”. RACCONTI DI VIAGGIO TRA GASTRONOMIA, LETTERATURA, RICERCA, AMBIENTE E SALUTE 
Secondo appuntamento sabato 13 giugno sulle orme di Luigi Veronelli, Mario Soldati e Paolo Monelli

Verona, 27 maggio 2015 – Con il viaggio “Il vino nella tradizione gastronomica italiana” è iniziato sabato 23 maggio il racconto sul vino italiano ideato e voluto dal Comitato Scientifico del Padiglione “VINO A TASTE OF ITALY”, nominato dal Mipaaf nel 2014 e presieduto da Riccardo Cotarella. Negli interventi di Enzo Vizzari, che ha coordinato l'incontro, e di Heinz Beck, Davide Oldani, Niko Romito, Antonio Santini e dei giornalisti Marco Bolasco, Luigi Cremona, Fiammetta Fadda, Andrea Grignaffini, Paolo Marchi e Luciano Pignataro, si è ripercorso il cammino che ha portato il vino a diventare componente determinante dell'offerta della ristorazione italiana di qualità: dagli anni in cui l'oste accoglieva il cliente con il fatidico "bevete bianco o rosso?" alle carte dei vini sempre più ampie e articolate gestite oggi da sommelier di rango, grazie alla crescita della "cultura del vino" sia da parte dei ristoratori sia da parte del cliente con la proposta al “bicchiere” sempre più importante e vincente per promuovere il vino nella ristorazione.

TAKE 2# AL PADIGLIONE “VINO – A TASTE OF ITALY” DI EXPO 2015 “LA GIOSTRA DEI WINE BAR”: VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELLA GIOIOSA RIVOLUZIONE DEI LUOGHI DEL VINO
Selezionati da Il Golosario di Paolo Massobrio e Marco Gatti, che da ventidue anni testimoniano il cambiamento e l’evoluzione del bere bene, venti fra enoteche e wine bar che hanno fatto dell’innovazione la loro bandiera. Ogni lunedì dal 25 maggio al 19 ottobre venti incontri per scoprire i locali più trendy d’Italia.

Verona, 27 maggio 2015 – «In Italia c’è stata una rivoluzione e il vino ha dato lo spunto a nuovi modi di proporlo ed a nuovi esercizi commerciali, sempre più lontani nella concezione dai vecchi bar e bottiglierie. E la “Giostra dei Wine Bar” approda al Padiglione “Vino a Taste of Italy”, creato dal Mipaaf e Veronafiere-Vinitaly per Expo 2015, proprio per raccontare questa trasformazione», dice Paolo Massobrio che da ventidue anni cura con Marco Gatti Il Golosario da cui sono tratte le case history di venti tra i wine bar e le enoteche più curiosi e innovativi d’Italia.

Servizio Stampa Veronafiere
Tel: + 39 045 829 8242 – 8285
Twitter: @pressVRfiere