mercoledì 1 luglio 2015

Vino: ecco perché fa bene alla dieta Lo hai eliminato dalla tua tavola? Ripensaci. È diuretico, ricostituente, antiossidante. E può persino aiutare a controllare il peso. Un bicchiere di vino al giorno è un toccasana della salute. Lo confermano uno studio, un celebre sommelier e uno storico produttore di vini bio

Il vino è poesia in bottiglia”, sosteneva lo scrittore Robert Louis Stevenson, grande appassionato di vini. E che vita sarebbe, la nostra, se ci privassimo della poesia?
Specialmente se la poesia del vino, oltre ad allietare lo spirito, fa rima anche con una serie di benefici che la sua composizione apporta all’organismo.
Alleato del cuore, dei vasi sanguigni, delle ossa, il vino può infatti avere impieghi importanti come disinfettante, anestetico, ricostituente e diuretico. Ampiamente studiato dalla medicina, è attualmente al centro di un forte dibattito, ma resta tuttavia appurato che l’abitudine di bere un bicchiere di vino al giorno (le calorie variano mediamente tra 87 e 102 calorie) può apportare reali benefici all’organismo. E c’è di più. Perché un recente studio condotto dalla Harvard Medical School sugli effetti del bere moderato, sostiene anche che bere solo un poco può avere effetti positivi persino sul peso. In pratica, un consumo limitato di alcol nella dieta quotidiana farebbe ingrassare meno dell’assenza totale di alcolici.