lunedì 14 settembre 2015

DOMENICA 27 SETTEMBRE TORNA A MODENA ACETAIE APERTE CON UNA PREVIEW SABATO 19 SETTEMBRE ALLA PALAZZINA VIGARANI CON CONSEGNA DELLE GUIDE UFFICIALI, DEGUSTAZIONE TEATRALE E APERITIVI BALSAMICI

Durante l'anteprima di sabato 19 saranno distribuite anche le guide ufficiali con tutte le Acetaie aderenti all'evento dedicato all'Aceto Balsamico di Modena IGP e al Tradizionale di Modena DOP. Un weekend in cui l'oro nero di Modena sarà il protagonista assoluto: domenica 27 settembre, in tutta la provincia di Modena torna infattiAcetaie Aperte, l'evento organizzato dal Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena e dal Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP per far conoscere al pubblico come nasce questo prezioso alimento dalla storia secolare.

Nell'attesa di poter entrare nelle stanze segrete del "Balsamico" in occasione di Acetaie Aperte, una suggestiva anteprima è in programma per sabato 19 settembre alla Palazzina Vigarani nei Giardini Ducali di Modena; dopo la presentazione dell’evento e la consegna della guida ufficiale con le acetaie aderenti alla giornata di domenica 27, verrà proposta, in collaborazione con l’associazione Koiné – teatro sostenibile - una "degustazione teatrale" che immergerà i partecipanti “in un racconto di storia e sapori, una narrazione capace di introdurre all’arte del “sentire e gustare”, con tutti i sensi, i colori, i profumi, gli aromi, il corpo, la voce dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, un’esperienza unica, un balsamo per il corpo e per lo spirito". La serata si concluderà con un’altra esperienza sensoriale all’insegna dell’Aceto Balsamico di Modena: un momento conviviale a base di alcuni nuovi aperitivi balsamici.
La giornata clou di Acetaie Aperte rimane comunque domenica 27 settembre, con un programma comune a tutte le acetaie partecipanti fatto di degustazioni e visite guidate ai locali di produzione. Una occasione sia per i consumatori, che in questo modo potranno conoscere più da vicino il prezioso alimento e la sua storia in alcuni casi secolare, sia per i produttori, che potranno mettere in campo iniziative personalizzate con l'obiettivo condiviso di trasmettere il valore di questo prodotto - culturale e spirituale prima ancora che economico - e accrescerne ulteriormente la notorietà. Con l'edizione 2015 di Acetaie Aperte, Modena e tutto il territorio provinciale si inseriscono a pieno titolo nel circuito degli itinerari turistici creati ad hoc per i visitatori di Expo, i quali avranno la possibilità in questo modo di conoscere da vicino come nascono questi prodotti di eccellenza del nostro agroalimentare esportati in oltre 120 paesi.

Per informazioni tel. 059-208621; www.acetaieaperte.com; www.consorziobalsamico.it