lunedì 21 settembre 2015

È PEPI IL NUOVO SAUVIGNON DI CANTINA TRAMIN

Tra le aziende vitivinicole più premiate d’Italia, Cantina Tramin è molto conosciuta per la sua produzione di vini bianchi aromatici, eleganti, capaci di esprimere pienamente i caratteri tipici di questo particolare territorio dell’Alto Adige attraverso i loro inconfondibili e inebrianti profumi. Anche il Sauvignon, ultimo nato di Cantina Tramin, racchiude in sé tutte le caratteristiche che ben identificano la sua natura e luogo d’origine.

Il nuovo progetto nasce dopo un attento lavoro di studio e di analisi che ha condotto alla selezione di vigneti e di vitigni di Sauvignon scelti tra i più datati, posti a una determinata altitudine, con un’elevata ma diversa esposizione solare, in due microzone classiche per quanto concerne la produzione di Sauvignon: Penon, a ovest e Pinzon, a est.

Poste entrambe a un’altezza di oltre 450 metri slm, sono situate in due distinte zone collinari, ai versanti opposti della stessa vallata in cui sorge Cantina Tramin. Costellate di piccoli terrazzamenti di vigneti, queste terre beneficiano del calore del sole in tempi e modi molto differenti l’una dall’altra: sul versante di Penon la luce del sole scalda fin dal primo mattino quando il sole sorge dall’altro versante, mentre la collina di Pinzon vede il culmine della luce solare dal primo pomeriggio fino al tramonto.

Il particolare contesto climatico, con accentuate escursioni termiche tra giorno e notte, la differente esposizione solare dei vigneti, la conformazione morfologica del terreno (ghiaia calcarea e argilla), determinano una combinazione di fattori tale per cui i vini bianchi qui, come forse in nessun altro luogo, concentrano e preservano profumi incantevoli, esprimendo l’anima, la natura e l’unicità di questo terroir particolarissimo.

Dopo la vendemmia, le uve sono sottoposte a pressatura soffice immediata. La vinificazione prevede un lungo contatto con i lieviti che si protrae per ben 8 mesi in grandi botti di rovere, senza fermentazione malolattica.
Nasce così PEPI 2014, capostipite di Sauvignon in purezza di Cantina Tramin.
Il suo nome è stato scelto unendo le lettere iniziali dei nomi delle due località da cui trae origine.

Dal caratteristico colore giallo paglierino dai riflessi verdognoli, PEPI esprime tutta la sua eleganza e lo fa attraverso un’inconfondibile piramide olfattiva, tipica del Sauvignon di questa zona dell’Alto Adige, in cui emergono note fiorite che si evolvono in un bouquet di sambuco e ortica, riflettendo sul finale leggeri sentori esotici come mango e papaya, oltre che di pesca e di uva spina.

Strutturato e di carattere, PEPI si abbina ottimamente ai primi piatti, piatti a base di pesce, carni bianche e asparagi. Sorprendente per la sua fresca sapidità e la mineralità armoniosa, esprime in sé tutte le caratteristiche del suo terroir, dei suoi ineguagliabili profumi, tipici del Sauvignon d’alta quota.

CANTINA TRAMIN  Public Relations & Comunication  
Rif: Günther Facchinelli   g.facchinelli@cantinatramin.it

Ufficio Stampa - FINESTRINO RP
Via S.Egidio, 13 – 37121 Verona Tel. 045.8050025
Rif: Manuela Popolizio manuela.popolizio@finestrino.itZaira Zanella  zaira.zanella@finestrino.it